Lanuvio



FESTE & SAGRE

 

Festa della Madonna delle Grazie - 10/18 Maggio


La “Confraternita Maria SS delle Grazie” organizza la Processione e Festa della Madonna delle Grazie giunta alla 125 edizione. La tradizionale kermesse, tanto antica quanto cara a tutti i lanuvini, inizierà il 9 maggio per terminare il 17. La Festa della Madonna delle Grazie è una festa di sentimenti e non di eventi spettacolari. E infatti gli appuntamenti, civili o religiosi, assumono un aspetto secondario. La festa principale è la gioia di ritrovarsi e rendere omaggio alla Sacra immagine della Madonna. Il quadro della Sacra Immagine di Maria che viene portato in processione non ha un valore artistico, ma puramente affettivo. Si inizia sabato 9 maggio alle ore 11,00, quando la Sacra immagine della Madonna viene tolta dall’Altare dell’antico Santuario a Lei dedicato e posta sulla ”macchina” che la sera, portata a spalla dai membri della Confraternita, con la banda musicale le Autorità ecclesiastiche e civili sale in processione verso il paese, passando per le vie illuminate ed in mezzo a due ali di devoti che man mano si uniscono agli altri formando un serpentone. Tra fuochi artificiali e canti si giunge fino all'antica Chiesa collegiata S.Maria Maggiore, dove la sacra immagine verrà esposta per una settimana fino a domenica 17 maggio. Alle 21,00 circa il Gruppo musicale “il Trio” propone il liscio per gli appassionati. Domenica 10 maggio, dopo le messe solenni, si può partecipare ai tanti eventi popolari, ammirare le auto d'epoca e tentare la fortuna con la storica Tombolata in piazza del valore di 2 mila euro. La settimana mariana è colma di appuntamenti spirituali e serate musicali, fino ad arrivare a Sabato 16 maggio con la cover band Rewind Vasco Rossi e lo spettacolo di cabaret dei Fichi d'India. Domenica 17 maggio Motoraduno, nel pomeriggio teatro viaggiante "I Colombaioli". Alle 18,00 la solenne Processione che riporterà l’immagine della Madonna nella sua chiesetta. Uno spettacolo tipico romanesco "Omaggio a Trastevere" alle 21,30 allieterà gli intervenuti in attesa dell'estrazione della lotteria con in palio una Citroen C1. A chiudere un grande spettacolo pirotecnico. Sul sito www.comune.lanuvio.rm.it il programma civile e religioso dei festeggiamenti.

 

Festa del Vino e dell'Uva - quarta domenica di Settembre


Un’occasione da non perdere per conoscere e degustare i vini Doc dei Colli Lanuvini direttamente nei luoghi di produzione, in uno dei paesaggi più belli della campagna romana. La Festa dell’Uva e del Vino di Lanuvio, in programma da venerdì 23 a domenica 25 settembre, si svolgerà nel cuore del centro storico, in un percorso che abbina natura, cultura e sapori antichi. L’evento clou sarà il Palio Nazionale delle Botti, in programma domenica con la partecipazione delle squadre delle Città del Vino italiane ed una squadra in arrivo dalla Polonia.La tre giorni dedicata al vino dei Colli Lanuvini avrà inizio venerdì 23 con un convegno di apertura, mostre fotografiche e di pittura, esibizioni di numerosi artisti. Sabato si entra nel vivo della festa con il Farmer Market – il mercato agricolo dei produttori locali – il mercatino di artigianato locale e l’apertura degli stand con distribuzione gratuita di uva e ciambelle e altri prodotti tipici, oltre alle degustazioni del vino Doc presso lo stand del Consorzio dei Colli Lanuvini. Gli altri stand ospiteranno in particolare le cantine e gli agriturismi del territorio, che presenteranno ai visitatori i loro prodotti e l’offerta turistica. Sono previste anche visite guidate ai siti archeologici di Lanuvio, un workshop con tour operator e giornalisti della stampa turistica, teatro popolare e balli in piazza.Domenica 25 proseguiranno per tutta la giornata le degustazioni e gli assaggi presso gli stand. In programma una Pedalata Eno-Turistica dei casali e degli agriturismi, facile passeggiata in bici sapientemente guidata ed animata che prevede alcune tappe con degustazioni. La giornata continua con un tour turistico per le vie di Lanuvio con il Trenino dell’Uva, la visita alle vecchie cantine del centro storico, il tour eno-turistico in mini-bus con visita alle aziende vitivinicole, i giochi delle botti riservati ai ragazzi e finalmente, alle 15.30, il Palio delle Botti. Si tratta di una manifestazione a carattere nazionale con squadre di “spingitori” che si sfidano racendo rotolare enormi botti da 500 litri (pesano 70 kg) lungo le vie del centro. Una gara originale e spettacolare che sarà preceduta da un corteo storico in costume medievale che si snoderà sino a piazza Fontana, dove avverrà la marchiatura delle botti. Infine, un recital per voce, flauto e chitarra concluderà la festa dell’Uva e del Vino di Lanuvio.

 

Carnevale Lanuvino


carnevale a Lanuvio, Viaggi per carnevale per le tue vacanze. Sfilate, maschere, carri allegorici e soprattutto tanta allegria ...Dal 5 Febbraio di quest'anno fino al 21, martedì grasso.

 

Festa dei patroni SS. Filippo e Giacomo - 3 Maggio


Festa patronale.

 

Festa della Rosa - 31 Maggio/ 1 Giugno


Nello splendido scenario del suggestivo antico Borgo i più prestigiosi produttori nazionali di rose saranno presenti con più di cento varietà di rose. Rose antiche e moderne, a cespuglio, ad alberello, in tutte le gamme di colore, con le inebrianti fragranze della piena fioritura.

 

Festa della Musica - 6/8 Giugno


Decine di gruppi musicali, provenienti da tutta Italia, si esibiranno nelle piazze del paese.

 

Festa di S. Giovanni Battista - 22/24 Giugno


La festa che da molto tempo si svolge nella parrocchia di San Giovanni a Campoleone è una devota, popolare e imponente manifestazione di fede che si ripete ogni anno nella solennità di san Giovanni Battista. «Costituisce uno dei fatti più importanti della vita cittadina» ha dichiarato il parroco di Campoleone, Don Bernardo Bulai. La festa si suddivide in due momenti importanti: la processione e la festa in piazza. I pellegrini sfilano percorrendo le vie della contrada a seconda del percorso scelto. La processione si conclude nella piazza antistante la Chiesa di San Giovanni, dove si svolge un breve rito in onore del Santo Patrono.

 

SAgra della fettuccinaa - 24 Giugno



Sagra del Vino Novello -Novembre


Il piccolo borgo medievale oraganizza la degustazione del famoso Vino Novello che è uno dei vini più amati e apprezzati nella regione anche da chi non è esperto. Il Novello, nei bicchieri, non resta mai, a dimostrazione della sua bontà e gradevolezza. Per questo vino pregiato nei Colli Lanuvini è prevista una vera e propria festa che coinvolge per tre giorni due interi comuni: Genzano di Roma e Lanuvio. Colore rosso vivace con riflessi violacei, profumo delicato e gradevole, sapore rotondo con prevalenza di aromi secondari: il novello ha conquistato e continua a conquistare sempre più persone, quindi fatevi avanti, potrete divertirvi festeggiando il Dio Bacco. Le numerose cantine sparse nel territorio vantano una tradizione antichissima nei vini, e sono pronte a stappare tutte insieme migliaia di bottiglie dell’ottimo novello ottenuto con i grappoli d’uva raccolti a fine settembre e lasciati fermentare integri in botti sature di anidride carbonica. Nel corso dei festeggiamenti sarà possibile degustare i novelli su tutto il territorio dei Colli Lanuvini. A partire dalle cantine di produzione si potranno inventare e seguire suggestivi itinerari attraverso i vigneti fino ad arrivare agli splendidi agriturismi. Calici di vino, pronti per essere serviti, potrete trovarli anche nei ristoranti e nei negozi tipici dei centri storici di Lanuvio .