Ariccia



FESTE & SAGRE

 

Festa di S.Antonio Abate - 22 Gennaio


Anche ad Ariccia si festeggia il prossimo fine settimana Sant'Antonio abate. La Festa di Sant'Antonio è una Festa rimasta in vigore fino agli anni 60 e ristabilita da circa dieci anni con l'intenzione di mantenere vive le tradizioni popolari, patrimonio di Ariccia. Sant'Antonio fu un santo eremita che a vent'anni rinunciò a tutto per darsi ad una vita spirituale isolandosi in un'antica caverna scavata nella montagna. Sant'Antonio è il protettore degli animali domestici, tanto da essere solitamente raffigurato con accanto un maiale che reca al collo una campanella. Si dice che il maiale è raffigurato perché il suo grasso veniva usato per lenire i bruciori del fuoco di Sant'Antonio. Il 17 gennaio tradizionalmente la Chiesa benedice gli animali e le stalle ponendoli sotto la protezione del santo. Secondo una leggenda, la notte del 17 gennaio gli animali acquisiscono la facoltà di parlare. Durante questo evento i contadini si tenevano lontani dalle stalle, perché udire gli animali conversare era segno di cattivo auspicio. Ariccia è storicamente un paese contadino e pertanto gli animali domestici erano un'importante fonte di sussistenza per la popolazione che viveva di agricoltura. Da questo ne è derivata una forte devozione a santo degli animali al punto che un tempo ne esisteva anche la Confraternita. A dimostrazione della devozione a Sant'Antonio nella Chiesa dell'Assunta ad Ariccia vi è un dipinto raffigurante il santo.

 

Festa della Patrona di S. Apollonia - 9 Febbraio


Ariccia festeggia il 9 febbraio la sua Santa Patrona, Santa Apollonia. A causa della tradizione secondo la quale le furono estirpati i denti, Santa Apollonia è raffigurata nell'iconografia come una giovane vergine che tiene in mano una tenaglia che stringe un dente. Viene invocata dai fedeli che soffrono di malattie ai denti ed è patrona dei dentisti. I festeggiamenti ad Ariccia, mercoledi' 9 febbraio, saranno essenzialmente religiosi , con la processione, la Santa Messa, e i "Focaracci" in memoria del martirio della Santa, e popolari, con la distribuzione gratuita delle "cannacce", piatto tipico di Ariccia, salsicce e vino. La festa viene replicata l'ultimo fine settimana fine luglio con l'estensione di spettacoli, mostre mercato ed animazione per bambini.

 

Ariccia in fiore - Fiera di Pentecoste - Sabato e domenica di Pentecoste


Nell'ambito delle iniziative culturali intraprese dall'Amministrazione comunale di Ariccia in collaborazione con la "Confraternita Madonna di Galloro" e il "Comitato per l'organizzazione delle manifestazioni comunali" è inserita la manifestazione denominata "Fiera di Pentecoste - Festa Madonna di Galloro". Il programma della manifestazione, comprende avvenimenti a carattere sia religioso che culturale, anche se è caratteristica di questo Ente privilegiare quello religioso. L'evento religioso della festa è la solenne processione che, unitamente al comune corteo, vede la partecipazione di giovani ragazze cosiddette "torcere" le quali, vestite con il tradizionale abito ariccino, seguono la "Madonnina" portata da una bimba che, proprio in virtù della sua purezza può vestire l'abito celestiale di "Maria". Durante tutto il tragitto vengono cantati brani liturgici, dedicati alla "Madonna", di antiche origini (600), la cui particolare esecuzione è affidata ai soli iscritti alla Confraternita, così come è riservata agli stessi la possibilità di ospitare per sei mesi presso la propria abitazione la statua della "Vergine". La commemorazione della "Madonna di Galloro", oltre che nel periodo primaverile in occasione della Pentecoste, viene celebrata anche in inverno, l'otto dicembre, in occasione della ricorrenza nazionale dell'Immacolata. La manifestazione in argomento si completa e si valorizza con l'allestimento di una "Fiera", dedicata prevalentemente all'esposizione di prodotti artigianali nonché di animali domestici e da allevamento come muli, mucche, capre, maiali e oche. Le sempre maggiori richieste di adesione alla fiera da parte degli artigiani produttori e allevatori, hanno reso necessario, nella scorsa edizione, l'utilizzo di un'area espositiva di circa 2.400 mq., consentendo l'affluenza di una utenza variegata di residenti, cittadini dei paesi limitrofi e non e turisti di passaggio pari a circa 18.000 persone, considerando anche l'utenza delle cosiddette "fraschette" dove è possibile degustare il prodotto tipico di Ariccia, la "porchetta".

 

Lumacata di San Giovanni - Ultimo sabato di giugno


Piazza Dante Alighieri - GALLORO - Ariccia Degustazione di lumache e musica da ballo.... Il 24 giugno si festeggia la nascita di San Giovanni il Battista: è una festa molto antica già ricordata da Sant'Agostino e rappresenta una eccezione per la Chiesa. Infatti i Santi sono sempre ricordati nel giorno della loro morte terrena: Giovanni è invece festeggiato nel giorno della Sua nascita.

 

Santa Apollonia - Ultimo sabato e domenica di Luglio


E' la festa di Sant’Apollonia Patrona di Ariccia. Per l’occasione oltre alla celebrazioni religiose ci saranno animazione per bambini e la processione del corteo storico . Inoltre, fagioli con le cotiche per tutti , insieme a ciambelle col vino e, infine, un favoloso spettacolo pirotecnico.

 

Sagra della porchetta - Prima domenica di Settembre


Nei tre giorni della sagra stands, spettacoli di intrattenimento per bambini, giochi tradizionali, la pesata, ll palo della cuccagna, carri allegorici, concerti e spettacolo pirotecnico finale.

 

Natale Ariccino - 8 Dicembre


Festa della Madonna di Galloro (8 Dicembre). Natale Ariccino con varie manifestazioni.