wine_castelli_romani

scarica la news letter

Più visibilità alla tua azienda,compila il nostro modulo, ed aiutiamo insieme UNICEFed AMREF

Cenni storici-Rocca Priora

stemma_rocca_priora

Rocca Priora è situata nella cinta craterica esterna dei Colli Albani e la sua altitudine è di 768 m s.l.m. Proprio per la sua posizione, grazie alle frequenti nevicate, era fornitrice di ghiaccio per l'intera Roma. Probabilmente le sue origini derivano da un'antica città latina, Corbium, distrutta dai romani nel 457 a.C. e ricostruita dagli abitanti nello stesso luogo. Nel corso dei secoli la cittadina è stata dominata da diverse famiglie romane: dai Conti di Tuscolo, agli Annibaldi, ai Savelli per tutto il XIV secolo, fino alla sua distruzione che scaturì dal conflitto tra Papa Clemente VII e i Colonna (1526-1528). Fu finalmente costituita in Comune nel 1870. La città mostra ancora oggi una parte medioevale circondata da mura, dominata dalla parrocchiale di Santa Maria Assunta, che secondo alcuni sorge su di un antico tempio dedicato alla dea Fortuna. La chiesa risale al XV secolo, subì varie modifiche nei secoli successivi, ma l'aspetto odierno è dovuto ad un più recente restauro che l'ha riportata all'originario stile romanico. Il Castello della Molara, situato al confine con il comune di Rocca di Papa è stato più volte distrutto e restaurato; oggi ne rimangono pochi ruderi ricoperti di rampicanti, ma nonostante ciò il luogo mantiene un aspetto misterioso e pittoresco. Infine secentesca è la chiesa della Madonna della Neve legata, come il nome lascia intendere, al commercio della neve che veniva raccolta e stipata in pozzi, che sono tutt'oggi visibili. Grazie alla sua altitudine il paese gode di paesaggi straordinari e nei giorni di cielo limpido si arriva a vedere anche il mare.

 

News